TOUR GRANDE ANELLO 

OGLIASTRA-BARBAGIA-MARMILLA

Tour ad anello di 350 km e 9000 m ds+ medio impegnativo con partenza dalla provincia Ogliastra, attraversando la Barbagia di Seulo, la Marmilla, Barbagia di Belvì, per poi fare rientro in Ogliastra. 

Nuraghe Ardasai( Seui )
Nuraghe Ardasai( Seui )

Descrizione del Tour:

 

Il nostro Tour in Mountain Bike partirà dalla provincia Ogliastra, ed esattamente da Arzana, un comune di 2400 abitanti. Esso sorge a circa 670 m sul livello del mare e raggiunge 800 m nella parte più alta del paese. Nel territorio comunale di Arzana si trova la vetta più alta della Sardegna, Punta La Marmora a 1834 m s.l.m. Sempre all’interno del suo territorio si trovano numerose testimonianze dell’età nuragica, quando l’area era popolata dalla tribù degli illiensi. Il villaggio di Ruinas, posto nel cuore del Gennargentu, è il più importante monumento archeologico del paese. Arzana è uno dei  5 paesi  dell’ Ogliastra in cui gli abitanti vivono più a lungo: l’Ogliastra infatti è una delle 5 “zone blu” del mondo, le 5 “zone” al mondo dove si ha il più alto tasso di longevità.

Da Arzana pedaleremo immersi nei numerosi boschi alternati a spazi aperti con panorami  sul mare. Sarà bellissimo pedalare ai piedi del più bel monolite della Sardegna, Perda Leana, a quota 1293 m, oppure nella foresta di Montarbu di Seui, con le sue falesie calcaree che ci regaleranno bellissimi scenari. Sempre nei pressi di Montarbu, faremo sosta nel grande nuraghe di Ardasai. Il nuraghe rappresenta uno dei simboli della cultura sarda, ed è situato ad un altitudine di circa 1015 m s.l.m. Proseguiremo alla volta del paese di Seulo, dove trascorreremo la prima notte. Seulo, è un piccolo paese che fa parte della Barbagia, così chiamata di Seulo. Il nome Barbagia, deriva dall’antico uso romano di definire barbari coloro che non parlavano la lingua latina. La Barbagia di Seulo è un ampio territorio della Sardegna centrale, caratterizzato da una scarsa presenza umana e dall’effetto scenografico dato da gole e da maestosi boschi ricchi di fauna selvatica.

Il tour proseguirà in direzione di Tuili, un comune di 1000 abitanti della provincia del Sud Sardegna. Tuili, ci accoglierà per la seconda notte, ed è situato ai piedi dell’altopiano della Giara, nella regione storica della Marmilla. La Giara di Gesturi è un altopiano basaltico della Sardegna centro meridionale; ampio circa 4400 ettari, prende il nome dalla parola latina “glarea”(Ghiaia) che ne indica l’elevata pietrosità del suolo. La Giara,  famosa per  essere l’habitat degli ultimi cavalli selvaggi d’Europa, i famosi cavallini della Giara, è considerata un biotopo di importanza nazionale per le sue caratteristiche geografiche ambientali e socio culturali, formatasi circa 2 milioni di anni fa. Dopo aver superato l’altopiano, faremo sosta per la terza notte nel piccolo paese di Nureci, un suggestivo borgo di 360 abitanti nella provincia di Oristano.  È circondato da un habitat naturale suggestivo e di forte richiamo ambientale e naturalistico. Ampie vallate, sorgenti e conformazioni rupestri ospitano una fauna e una flora ricchissime. L'area di Nureci risulta abitata già a partire dal neolitico.  L'ambiente naturale che circonda l'abitato offre spunti e sorprese di notevole pregio: dalle architetture naturali dei graniti e dei calcari, alla ricchezza della flora e della fauna, che regalano al territorio tonalità e paesaggi suggestivi. Dentro il centro abitato si trova il Museo Permanente della Natura che presenta e ripropone le peculiarità dell'ambiente naturale del territorio. Il Museo è dotato di moderni sistemi multimediali di consultazione e informazione.

La mattina seguente, pedaleremo verso il paese di Laconi, un borgo di 1900 abitanti al confine tra Sud Sardegna e Barbagia al centro dell’isola, caratterizzato da natura e archeologia. Esso sorge su un costone dell’altopiano del Sarcidano. E’ caratteristica proprio del Sarcidano una razza di cavalli che vivono in libertà nella foresta di Funtanamela. Questa meravigliosa foresta è un'altra perla del viaggio in bici che affronteremo insieme. Istituita nel 1995, si estende per 497 ha. La vegetazione è rappresentata da leccete, macchia alta, con prevalenza di leccio e lentisco. Nel 1998 la foresta è stata oggetto di reintroduzione del Cervo Sardo. Lasciata alle spalle Funtanamela, la nostra prossima e ultima sosta per la notte, sarà nel paese di Aritzo nella Barbagia di Belvì. Aritzo è un paese montano di 1300 abitanti, conosciuto in territorio regionale anche per la grande produzione di castagne, e celebra questo primato con una sagra annuale.

Dal paese di Aritzo partirà l’ultima tappa di questo affascinante tour che ci porterà a conoscere il territorio di Desulo, un paese montano della provincia di Nuoro,  la foresta di Girgini e le  montagne del Gennargentu in territorio di Arzana. Se il gruppo sarà audace, si potrà scegliere la variante più impegnativa: la scalata di Punta La Marmora fino a quota 1834 m. Passaggio obbligato per entrambi i percorsi sarà il villaggio nuragico di Ruinas, sempre in territorio di Arzana.

Un ultima risalita meno impegnativa e tutta pedalabile a circa 10 km da Arzana, sarà la cima di monte Idolo a quota 1230 m, da dove potremo ammirare il suggestivo panorama della costa est chiudendo così l’anello Ogliastra-Barbagia-Marmilla.

                       Potete prenotare già da subito:

                                                Tour pedalabile tutto l'anno

                                                                    Prezzo:

                          800,00 € a persona (prezzo per un minimo di 5 persone)

           Prezzo in modalità back packing: 400,00 € a persona (minimo 2 persone)

                

Cosa è compreso nel pacchetto di 800,00€:

 

  • 4 Notti in Hotel/Agritursimi in camera doppia/tripla a seconda della disponibiltà
  • Guida per tutta la durata del tour
  • 4 cene tipiche con ottimi cibi di qualità e abbondanti
  • Auto al seguito con autista per trasporto bagaglio che troverete in hotel a fine tappa
  • pranzo al sacco (panino+frutta)
  • Maglia ricordo

Cosa non è compreso:

  • Il pernottamento del giorno antecedente il tour
  • le escursioni facoltative
  • il pernottamento dell'ultimo giorno del tour
  • trasferimenti dai porti, aeroporti, stazioni
  • le bevande al di fuori o non incluse durante il tour e nelle cene
  • tutto quello non espressamente indicato dal programma 

Se decidete di arrivare il giorno prima:

  • Giornata libera, sistemazione in hotel, controllo bici; cena non inclusa.

                          Strutture dove alloggeremo:

                                    Dettagli tecnici:

TAPPE: 5

KM TOTALI: 350

ASCESA TOTALE: 9000 m+

 

Questo è un Tour pedalabile tutto l'anno. La Sardegna è bella in tutte le stagioni.

                                                            

                               Materiale obbligatorio:

  • Casco
  • Occhiali
  • Forcellino cambio+2 camere d'aria+copertone

                                E' importante sapere:

Se decidete di arrivare il giorno prima del tour, vi saranno date delle indicazioni su dove alloggiare,  vale lo stesso per l'ultimo giorno del tour. Oppure se volete, gli posso includere nel pacchetto, a voi la scelta (in quest'ultimo caso il prezzo aumenterebbe).

 

Gli Hotel che ho scelto sono ottimi, i cibi sono di qualità. La mezza pensione: (colazione e cena abbondanti, le cene sono a base di prodotti genuini Sardi, e possono essere antipasti di salami e formaggi, primi fatti in casa, verdure miste, carni come capretto, cinghiale, maialetto, vino cannonau, dolce della casa).

 

Qual'ora vorreste il servizio transfert dovrete farmi sapere da quante persone è composto il gruppo. Vi verrà fatto un velocissimo preventivo.

 

Sconto per tutti coloro che hanno già partecipato a escursioni o tour con me.

 

Sono a vostra  completa disposizione per ogni chiarimento, chi è seriamente interessato e motivato mi può contattare. E' consigliabile prenotarsi in anticipo per cercare di organizzare il prima possibile tutte le prenotazioni per questo tour.

Alcune foto dei luoghi in cui pedaleremo: